7 regole per un e-commerce di successo

Tutti noi siamo clienti online quando acquistiamo qualcosa su Internet. E tutti noi siamo sempre più esigenti e scaltri: per questo, se siete un brand che vende sul web, è importante avere un e-commerce che sia in grado di rispondere a bisogni e aspettative sempre più elevate.

La cura nei contenuti, la qualità dell’assistenza clienti e la presenza di sconti e promozioni, sono elementi essenziali per il buon funzionamento di uno shop digitale. Vi sentite pronti a entrare nel magico mondo delle vendite online? Ecco alcuni consigli “basic” da tenere a mente per gestire un e-commerce di successo.

1. Usabilità della piattaforma di e-commerce

La prima caratteristica essenziale è che la piattaforma del vostro e-shop abbia un’interfaccia chiara e facilmente navigabile: l’utente deve poter procedere a tutte le fasi del processo di ricerca e acquisto senza interruzioni o dubbi su come si faccia qualcosa o dove sia un prodotto. Chi compra online non vi concederà il tempo di imparare ad usare il vostro sito, quindi testatene continuamente l’architettura informativa e la user experience.

2. Parlare il linguaggio dell’utente

Le descrizioni dei prodotti sono decisive nel processo decisionale ma troppo spesso questi testi vengono copiati e incollati direttamente dal catalogo fornitori dell’azienda. Ricordatevi di curare la terminologia e di parlare il linguaggio comune, evitando tecnicismi quando non si rendono strettamente necessari.

3. Fornire contenuti utili

In aggiunta alla scheda prodotto, l’e-commerce dovrebbe fornire una serie di informazioni per aiutare il cliente nella sua scelta d’acquisto. Oltre a suggerire prodotti simili e correlati, può essere utile avere anche una sezione dedicata alle FAQ e alle guide, dove fornire consigli sull’uso o dove raccontare storie attraverso un blog. Inoltre è bene specificare i termini contrattuali, il reso e i costi di consegna.

4. Curare la relazione con il cliente

I contatti dell’azienda devono sempre essere visibili: numero assistenza clienti, email di supporto, chat, devono trovarsi su tutte le pagine dell’e-commerce e in posizione persistente. Avere un Customer Care che sia disponibile e tempestivo per risolvere i dubbi e che risponda alle recensioni, aumenta la possibilità di conversione. Una buona pratica per consolidare il rapporto con i clienti è quella di premiare la loro fedeltà con piccoli omaggi (che possono per esempio essere inseriti nel pacco spedito a casa), o buoni sconto via email per acquisti futuri.

5. Creare una community

Comunicare con i propri clienti acquisiti o potenziali è fondamentale per stabilire un rapporto duraturo che vada oltre lo scambio economico, coinvolgendo valori comuni a entrambe le parti. L’uso di blog, newsletter e social media (Facebook, Twitter, YouTube) sono strumenti utili per creare una community intorno al proprio brand. L’invio di email personalizzate con messaggi relativi a nuove idee di acquisto o promozioni speciali, devono essere a scadenza periodica e mai troppo invasive.

6. Posizionamento nei motori di ricerca

Come per ogni tipologia di sito web, anche un e-commerce deve avere un buon posizionamento nei motori di ricerca. La ricerca attraverso i motori è una delle principali attività degli utenti e quindi risulta fondamentale investire in tecniche di posizionamento naturale (SEO) e a pagamento (SEM) per avere maggiori probabilità di essere trovati.

7. Spedizioni gratuite o quasi

Le spedizioni gratuite sono sempre un incentivo all’acquisto, ma quando non è possibile offrirle incondizionatamente a tutti è possibile trovare delle formule speciali, come spedizioni gratis solo per ordini superiori ad un certa cifra, oppure sul primo acquisto, per acquisire nuovi clienti. Qualunque sia il metodo che sceglierete, offrire degli sconti è sempre un buon modo per stimolare la fedeltà del cliente, che sarà ben disposto a visitare nuovamente l’e-commerce e parlerà bene del vostro brand con i propri amici.

Consigli di lettura?

Jacopo Pasquini

Consulente e docente di marketing e comunicazione digitale, specializzato in Web Marketing e UX Design. Ho iniziato a navigare su Internet nel 1997 con un modem 56k, oggi lavoro come freelance per aziende, agenzie, università.

Newsletter

Email

Non ci sono commenti