La CIA monitora i social media

Sicuri che i social media sono solo roba da ragazzini smanettoni? Direi di no e dice di no anche la CIA. L’agenzia di spionaggio americana sta infatti ufficialmente analizzando social (come facebook e twitter), blog e forum alla ricerca di informazioni, dati e comunicazioni potenzialmente “pericolose”. Un segnale che riconosce ai nuovi strumenti web 2.0 autorità ed importanza: chissà già da quanto siamo monitorati e scannerizzati! Nel tuo prossimo commento su Obama occhio a quello che scrivi…

Trovato qui.

Jacopo Pasquini

Consulente e docente di marketing e comunicazione digitale, specializzato in Web Marketing e UX Design. Ho iniziato a navigare su Internet nel 1997 con un modem 56k, oggi lavoro come freelance per aziende, agenzie, università.

Newsletter

Email

1 Commenta
  • Alessandro Castelli

    27 giugno 2012 at 10:19

    Non potevano esimersi dal controllare i social…
    Spesso dall’analsi del comportamento online di un sospetto si può arrivare a ricavare dati preziosi per indagini.
    Secondo me non è poi così negativo.